fbpx

Video e Shopping, ecco com’è cambiato l’utilizzo dello smartphone nel 2020

Video e Shopping, ecco com’è cambiato l’utilizzo dello smartphone nel 2020

Video e Shopping, ecco com’è cambiato l’utilizzo dello smartphone nel 2020
Condividi

Nel 2020, a livello mondiale, abbiamo trascorso il 40% di tempo in più a guardare video in streaming dalle nostre app e il 30% in più sulle app di Mobile Shopping.

L’inizio della pandemia e di molti lockdown ad essa collegati ha creato il bisogno di svago, distrazione e ha cambiato le abitudini di acquisto di molti utenti ma è stato nel terzo e nel quarto trimestre che le app di video e shopping hanno toccato l’apice del successo.

Sul fronte dei video sono state (e rimangono) YouTube, Netflix, Twitch, Prime Video, Disney+ le app più utilizzate con un picco di ore spese nel trimestre luglio – settembre.

Amazon, Ebay, AliExpress, Shein, Wish e tanti altri retailer nazionali (es. Mercado Libre in Sudamerica o Walmart in USA) hanno invece fatto la parte del leone in gran parte dei mercati mondiali per tutto quello che riguarda gli acquisti e la raccolta di informazioni ad essi collegata da Mobile. In questo caso l’apice si è toccato per l’evento dell’11.11. che quest’anno si è consacrato come vero inizio nonché successo clamoroso della stagione commerciale che porta fino al Natale.

Insomma fruizione di video e shopping hanno consolidato la loro presenza nelle abitudini quotidiane degli utenti per quanto riguarda l’utilizzo degli smartphone e dei tablet. Se qualcuno ha il dubbio che si possa tornare indietro direi che, al contrario, la strada sembra segnata.

Vincenzo Dell'Olio

Nei 17 anni di esperienza nel settore della comunicazione e del markerting digitale ha ideato e seguito le strategie di grandi Aziende come Volkswagen, Audi, Parmalat, Bonomelli, Riza Editore, Rai Trade, Monster, Sony Mobile, Vans, Red Bull. Dal 2015 è docente per il corso di Social Media e Web TV all’Università IULM di Milano. Scrive tanto, analizza, non è immune dalle serie tv e il sabato pomeriggio si dedica alla sociologia.

Lascia un commento