fbpx

Top 10 Brand Assicurativi Italiani [Facebook bar race 📊]

Top 10 Brand Assicurativi Italiani [Facebook bar race 📊]

Top 10 Brand Assicurativi Italiani [Facebook bar race 📊]
Condividi

Come tanti settori legati ai servizi anche quello assicurativo negli ultimi anni ha visto i diversi attori del comparto lavorare e consolidare le proprie strategie di social media marketing per accrescere awareness e fiducia, per stimolare contatti e, in generale, per coltivare una relazione costante con gli utenti online.

Tra i vari canali è certamente Facebook a essersi rivelato il più produttivo in termini di attenzione generata. Guardando l’andamento delle interazioni degli ultimi tre anni sono almeno due le best practice che, lato quantitativo, si fanno notare staccando tutte le altre: Generali e Alleanza. Poi ci sono brand più intermittenti, Axa ad esempio, partiti in modo importante ma che non hanno poi più spinto sull’acceleratore (almeno per quanto riguarda in post in pagina). Altri ancora – come Sara o Cattolica – risultano mese su mese in grande rimonta rispetto a diversi competitor.

Ecco, nella bar race sottostante, quello che è successo da giugno 2018 a maggio 2021, ai contatori delle interazioni (Reaction + Commenti + Condivisioni) di ciascuno dei brand del mercato assicurativo presenti in Italia.

Fonte Dati: Fanpage Karma

💈📩 ANALISI SU MISURA📩💈

Se vuoi analizzare con un livello elevato di dettaglio i dati dei principali canali social relativi al tuo ambito di interesse o al settore in cui lavori, trovare ispirazioni dai best post o comprendere come se la cava la tua azienda rispetto ai competitor scrivimi compilando il form qui sotto e raccontami la tua esigenza. Ti ricontatterò al più presto con la soluzione giusta per te!

Vincenzo Dell'Olio

Nei 18 anni di esperienza nel settore della comunicazione e del markerting digitale ha ideato e seguito le strategie di grandi Aziende come Volkswagen, Audi, Parmalat, Bonomelli, Riza Editore, Rai Trade, Monster, Sony Mobile, Vans, Red Bull. Dal 2015 è docente per il corso di Social Media e Web TV all’Università IULM di Milano. Dal 2021 insegna Digital Content Strategy allo IED. Scrive tanto, analizza, non è immune dalle serie tv e il sabato pomeriggio si dedica alla sociologia.