I social network più usati al mondo nel 2019

I social network più usati al mondo nel 2019

I social network più usati al mondo nel 2019
Condividi

Possiamo dire tante cose sullo stato di salute di Facebook, sulla perdita di appeal di questo canale nei confronti delle fasce più giovani d’età ma, oggi, ancora, dev’essere chiaro che questo canale, non di poco, resti il re della classifica del Social Network con il maggior numero di utenti attivi al mondo.

Facendo un rapido confronto con i dati sui Social Network più utilizzati nel 2018 le posizioni salienti sembrano essere invariate ma nel complesso la classifica ha alcune new entry, alcune variazioni in positivo e altre in negativo.

Iniziamo dalla più grande novità. Lo scorso anno in questa classifica non c’era traccia dell’allora Musically, il social network di origine asiatica adorato dai teen ager di mezzo mondo. Nel 2019, complice anche la fusione con Tik Tok che ha ri-nominato l’app vediamo questo canale entrare in classifica direttamente in nona posizione con 500 milioni di utenti attivi, un numero davvero rilevante. I grandi marchi si stanno già muovendo su questo canale.

I canali in ascesa. Al di là della crescita fisiologica che anno su anno un canale social può registrare ne osserviamo alcune rilevanti. Una è sicuramente quella di You Tube (+400 milioni), un grande classico dei canali social che vede premiate le sue politiche di accrescimento della qualità dei contenuti. Instagram con i suoi quasi +200 milioni di utenti attivi che portano a un miliardo l’utenza di questo canale si conferma ancora in grande crescita. Crescono poi di 40 e 50 milioni di utenti rispettivamente LinkedIn e Pinterest che, anche per via della loro verticalità tematica restano ancora di molto sotto i social generalisti.

Perdono terreno e utenti invece Line e un sempre più acciaccato Twitter canale che amo ma il cui fascino è in calo al punto da registrare un -4 milioni di utenti attivi nell’ultimo anno.

Ecco tutti i dati tradotti in infografica.

Numero di utenti attivi mondiali sui Social Network. Fonte: Statista 2019
Vincenzo Dell'Olio

Nei 15 anni di esperienza nel settore della comunicazione e del markerting digitale ha ideato e seguito le strategie di grandi Aziende come Volkswagen, Audi, Parmalat, Bonomelli, Riza Editore, Rai Trade, Monster, Sony Mobile, Vans, Red Bull. Dal 2015 è docente per il corso di Social Media e Web TV all’Università IULM di Milano. Scrive tanto, non è immune dalle serie tv e il sabato pomeriggio si dedica alla sociologia.

Lascia un commento