fbpx

Coronavirus: boom di Live e Contenuti Premium

Coronavirus: boom di Live e Contenuti Premium

Coronavirus: boom di Live e Contenuti Premium
Condividi

Con la permanenza in casa è cresciuto il consumo ma anche l’offerta di contenuti Live o speciali diffusi su diversi social e piattaforme.

Due le necessità:

🙄la mancanza di interazioni fisiche invoglia a cercare alternative online
😎le tensioni date dal contesto socio-sanitario vengono riequilibrare dalla ricerca di puro intrattenimento.

Live Interviste Jovanotti Sorriri e Canzoni Montemagno - Coronavirus

A livello Marketing sta terminando l’ondata dei post con:

  • le raccomandazioni (restate in casa, lavate le mani, etc.),
  • le misure adottate da ciascuna azienda (abbiamo attivato lo smartworking, abbiamo lanciato un protocollo per il social distancing, disinfettiamo tutti gli ambienti con regolarità, etc.),
  • le donazioni effettuate a sostegno di diversi senti
  • gli incoraggiamenti (ce la faremo, andrà tutto bene)

A questo punto è utile chiedersi cosa si possa offrire in termini di contenuti ai propri follower per rispondere all’esigenza di distrarsi, condividere domande e, più in generale, interagire con l’esterno.

Per produttori, piattaforme streaming e canali media vari che rispondo già nativamente a questa necessità è più semplice organizzarsi per regalare o formattare nuovi contenuti ma anche i brand di consumo possono fare la propria parte. Ecco alcuni tipi di iniziative in cui è possibile imbattersi:

  • Disney+ ha messo a disposizione in streaming con largo anticipo alcune pellicole
  • Sky regala il noleggio di diversi contenuti o giorni di visone di pacchetti non compreso nell’abbonamento
  • La Universal Pictures ha reso disponibili al noleggio online film appena usciti organizzando anche dei “Watch Party” su Twitter ad orari prestabiliti in modo da incentivare a condividere commenti con gli altri altri utenti durante la visione.
Twitter Watch Party Universal - Coronavirus
  • Marchi come L’Oreal organizzano Interviste Live con esperti di settore per parlare dei temi di competenza del marchio (es. come gestire il colore dei capelli in questo periodo)
Live Esperti di Settore L'Oreal - Coronavirus
  • Altri brand come Chanel sponsorizzano live session musicali.

Cosa può fare il vostro brand in questa direzione?

Avete contenuti speciali da poter regalare in via del tutto eccezionale? Potreste proporre webinar o sessioni Live in cui mettere a disposizione degli utenti la vostra esperienza? Potete organizzare video interviste con personaggi noti o esperti esterni all’azienda capaci di portare rilevanza a i temi che trattate? Sponsorizzare micro-eventi con testimonial d’eccezione?

Questo è il momento in cui un bel visual e un bel copy non bastano più (in realtà lo sarebbe stato anche prima). Ragioniamo sul contenuto! Sul Valore!

Vincenzo Dell'Olio

Nei 15 anni di esperienza nel settore della comunicazione e del markerting digitale ha ideato e seguito le strategie di grandi Aziende come Volkswagen, Audi, Parmalat, Bonomelli, Riza Editore, Rai Trade, Monster, Sony Mobile, Vans, Red Bull. Dal 2015 è docente per il corso di Social Media e Web TV all’Università IULM di Milano. Scrive tanto, non è immune dalle serie tv e il sabato pomeriggio si dedica alla sociologia.

Lascia un commento