fbpx

È iniziata l’era del METAVERSO

È iniziata l’era del METAVERSO

L’evoluzione dei social sarà il METAVERSO? A quanto pare si.

Un mondo digitale sempre più connesso alla vita reale in cui sarà possibile fare qualsiasi esperienza in modo sempre più immersivo.

Qualche settimana fa è stato lo stesso creatore di Facebook, Mark Zuckerberg, a condividere la rotta verso la quale la sua azienda sta puntando.

Leggi tutto

Smart Home, il valore della casa intelligente durante la pandemia. Trend e mercato.

Smart Home, il valore della casa intelligente durante la pandemia. Trend e mercato.

Interessanti i dati condivisi durante il convegno promosso dal Politecnico di Milano “Stay at home, stay in a Smart Home: la casa intelligente alla prova del covid”. Tra gli effetti della pandemia nel 2020 c’è stata una maggiore permanenza in casa. Forzata o volontaria che sia stata, la presenza in casa ha portato anche a valutare le possibilità di accrescere la qualità dell’esperienza domestica.

Quasi la metà degli intervistati da Doxa ha ammesso ad esempio di effettuare interventi sulla propria abitazione e di cucinare con maggiore frequenza rispetto al passato.

Leggi tutto

In Italia sempre più Identità Digitale (ma..)

In Italia sempre più Identità Digitale (ma..)

Quando anche i miei genitori (65+) accedono ad una tecnologia ne intuisco il tasso di diffusione. Prima erano arrivati i social, poi l’ecommerce. Ora, complice l’emergenza Covid19, si sta diffondendo a livello di massa l’IDENTITÀ DIGITALE. Che sia per comodità o per necessità sistemi di identità digitale come lo SPID o la Carta d’Identità Elettronica (CID) sono la chiave abilitante per accedere da remoto ad una serie di SERVIZI contribuendo a rendere disponibili e velocizzare in sicurezza molte operazioni.

fonte: Osservatorio Digital Identity 2020

TASSO DI DIFFUSIONE

Il 26% della popolazione maggiorenne italiana (21,9% del totale) ha oggi un account SPID. Un numero discreto anche se paragonandolo al +70% di penetrazione sulla popolazione in Olanda, Svezia Norvegia intuiamo che i margini di crescita siano ampi.

CONTINUA A LEGGERE

WeChat è pronta per l’Internet of Veichles.

WeChat è pronta per l’Internet of Veichles.

A maggio di quest’anno, Tencent ha annunciato una partnership con 19 case automobilistiche per integrare WeChat (app da 1 miliardo di utenti) sui nuovi modelli in uscita.

L’idea è quella di poter utilizzare l’app attraverso comandi vocali non solo per funzioni base di messaggistica ma anche per una serie di servizi e attività collegati all’utilizzo stesso dell’auto come ad esempio: cercare ristoranti nelle vicinanze, controllare i prezzi della benzina delle varie stazioni in prossimità, effettuare pagamenti di servizi abilitati attraverso il sistema autopay di WeChat. Una bella e, sopratutto, sicura comodità per i guidatori che non potranno essere concentrati – mani e occhi – sulla strada senza rinunciare a rispondere ad un messaggio o effettuare operazioni utili.

CONTINUA A LEGGERE

? Case Study: con Petz i cani comprano online.

? Case Study: con Petz i cani comprano online.

Non possiamo ancora affermare che ormai online comprano cani e porci solo perché dei porci non abbiamo traccia… sui cani invece, siamo sicuri: loro possono farlo.

È quello che succede con Pet Commerce, un sito brasiliano di prodotti per cani che, grazie all’intelligenza artificiale e alla tecnologia di riconoscimento facciale, aiuta i proprietari a comprendere cosa attira maggiormente l’interesse dei propri amici a quattro zampe in modo da effettuare l’acquisto più gradito a loro.

CONTINUA A LEGGERE

1 2