fbpx

64 branded post sull’Italia Campione d’Europa

64 branded post sull’Italia Campione d’Europa

Creare contenuti social cavalcando i trend del momento è (quasi) sempre una buona idea. Lo è di certo se il trend del momento ha a che fare con la nazionale di calcio italiana. Ci sono poche cose, nel nostro paese, che attirano l’attenzione con un impatto così esteso e profondo.

Leggi tutto

Top 10 Brand Assicurativi Italiani [Facebook bar race 📊]

Top 10 Brand Assicurativi Italiani [Facebook bar race 📊]

Come tanti settori legati ai servizi anche quello assicurativo negli ultimi anni ha visto i diversi attori del comparto lavorare e consolidare le proprie strategie di social media marketing per accrescere awareness e fiducia, per stimolare contatti e, in generale, per coltivare una relazione costante con gli utenti online.

Leggi tutto

StopOnlineAbuse, la campagna che comunica senza comunicare.

StopOnlineAbuse, la campagna che comunica senza comunicare.

NON COMUNICARE sui social media per COMUNICARE ai social media. È davvero utile? Il dibattito è aperto da sempre, da quando è nato il concetto di “silenzio stampa” ancora oggi molto utilizzato sopratutto dalle squadre di calcio.
In questo caso si tratta della scelta di diversi club, federazioni calcistiche, giocatori e sponsor inglesi per protestare contro il razzismo online, quello diffuso nei commenti social degli utenti. Hashtag della campagna: #StopOnlineAbuse.

Leggi tutto

Stop al limite del 20% di testo nelle inserzioni Facebook. Oppure no?!

Stop al limite del 20% di testo nelle inserzioni Facebook. Oppure no?!

La notizia è di fine Settembre e dice che ci sono nuove regolamentazioni per quanto riguarda il testo sovrapposto alle immagini delle inserzioni Facebook.

Tutti quelli che lavorano sull’ADV Facebook hanno sbattuto la testa sul famoso limite del 20% di ingombro del testo all’interno di un’immagine. Tutti hanno imparato a spese loro e dei grafici dell’agenzia che un testo troppo invasivo avrebbe portato performance inferiori o addirittura la limitazione delle visualizzazioni delle ads. Così negli anni abbiamo imparato a sintetizzare le call to action a consigliare ai clienti un uso dell’immagine meno simile a quello strillato dei volantini del supermercato andando invece a valorizzare gli altri elementi descrittivi di un post (testo, didascalia, pulsante CTA). Banalmente tutti abbiamo imparato a rimpicciolire i caratteri.

CONTINUA A LEGGERE

Investimenti pubblicitari online: -14% nel 2020 e short-termism

Investimenti pubblicitari online: -14% nel 2020 e short-termism

A seguito del #Covid19 si stima che l’investimento 2020 in Internet Advertising diminuirà del 14% rispetto all’anno precedente. Questa l’evidenza più importante emersa durante l’Osservatorio Internet Media del Politecnico di Milano a metà 2020.

Sintomatico il sottotitolo dell’evento per avere una fotografia sull’attuale contesto:

Internet advertising: fruizione su, monetizzazione giù

CONTINUA A LEGGERE

1 2 3 4