fbpx

Tutti gli articoli di Vincenzo Dell'Olio

Sanremo 2021, la forza degli influencer

Sanremo 2021, la forza degli influencer

Condivido un’analisi semplice ma emblematica per comprendere, dati alla mano, la grande rimonta in classifica del duo Fedez/Michielin e perché, senza il peso della sala stampa, avrebbero vinto il festival. Sono infatti di Fedez e di sua moglie, Chiara Ferragni, i post Social con più interazioni dell’ultima settimana (anche dell’ultimo mese).

Malgrado le posizioni recenti espresse da Seth Godin sul mondo e le sorti degli influencer, sicuramente provocatorie e in parte visionarie, i leader delle classifiche social, alcuni di loro almeno, sono ancora e più che mai in grado di orientare gusti, consumi e comportamenti di molti utenti.

Leggi tutto

Smart Home, il valore della casa intelligente durante la pandemia. Trend e mercato.

Smart Home, il valore della casa intelligente durante la pandemia. Trend e mercato.

Interessanti i dati condivisi durante il convegno promosso dal Politecnico di Milano “Stay at home, stay in a Smart Home: la casa intelligente alla prova del covid”. Tra gli effetti della pandemia nel 2020 c’è stata una maggiore permanenza in casa. Forzata o volontaria che sia stata, la presenza in casa ha portato anche a valutare le possibilità di accrescere la qualità dell’esperienza domestica.

Quasi la metà degli intervistati da Doxa ha ammesso ad esempio di effettuare interventi sulla propria abitazione e di cucinare con maggiore frequenza rispetto al passato.

Leggi tutto

Video e Shopping, ecco com’è cambiato l’utilizzo dello smartphone nel 2020

Video e Shopping, ecco com’è cambiato l’utilizzo dello smartphone nel 2020

Nel 2020, a livello mondiale, abbiamo trascorso il 40% di tempo in più a guardare video in streaming dalle nostre app e il 30% in più sulle app di Mobile Shopping.

L’inizio della pandemia e di molti lockdown ad essa collegati ha creato il bisogno di svago, distrazione e ha cambiato le abitudini di acquisto di molti utenti ma è stato nel terzo e nel quarto trimestre che le app di video e shopping hanno toccato l’apice del successo.

Sul fronte dei video sono state (e rimangono) YouTube, Netflix, Twitch, Prime Video, Disney+ le app più utilizzate con un picco di ore spese nel trimestre luglio – settembre.

Leggi tutto

Qual è il carburante della Digital Trasformation?

Qual è il carburante della Digital Trasformation?

Nelle ultime settimane si è parlato tanto di investire una grande fetta dei soldi del recovery found nella digitalizzazione del nostro paese. A guardare la posizione dell’Italia nel DESI (indice dell’Unione Europea sulla digitalizzazione di economia e società dei vari stati) che vede l’Italia al 25° posto su 28 paesi la lacuna da colmare appare evidente.

Fonte: DESI 2020 – Commissione Europea

Nello specifico poi, guardando i 5 indici che compongono questa misurazione vediamo come quello che più di tutti tira indietro il nostro paese è il CAPITALE UMANO voce in cui l’Italia è addirittura ultima. Ripeto: Ultima!

Leggi tutto

2020, l’anno del Covid… e della disinformazione.

2020, l’anno del Covid… e della disinformazione.

Per tutti il 2020 sarà l’anno del #Covid19. Per me, che per lavoro analizzo quotidianamente i Social Media e i loro contenuti, sarà anche l’anno in cui è stato possibile rilevare in maniera più evidente il livello medio di DISINFORMAZIONE degli utenti.

Infatti i due contenuti sulla pandemia che hanno registrato maggior numero di interazioni social e picco di condivisioni a livello mondiale sono legati a due NOTIZIE FALSE. Si tratta di video postati inizialmente con grandissimo successo su YouTube e poi rimossi dai moderatori dello stesso social network perchè giudicati, appunto, inaccurati o falsi dal punto di vista informativo.

Ci sono gli anti vaccinisti che sostengono che dietro il Covid ci sia una piano studiato a tavolino e chi, paladino della libertà, invita tutti a non credere ai dati e alle raccomandazioni comunicate dalle fonti ufficiali suggerendo di sentirsi liberi di affrontare la vita senza troppe limitazioni. Tesi e affermazioni piene di buchi e senza riferimenti e prove concrete ma che da molti vengono prese per buone e ricondivise senza operare quel famoso Fact Checking (verifica dei fatti) che, ormai, dovrebbero iniziare ad insegnare nelle scuole.

Leggi tutto