Innovation Drink: Aperitivo con Arduino

Innovation Drink: Aperitivo con Arduino

Condividi

Ieri a Milano si è svolto l’Innovation Drink, il primo di quattro appuntamenti promossi da Innovation Festival in collaborazione con Connexia e Innovation Cloud. Obiettivo: “chiacchierare” di Innovazione in contesti informali favorendo il confronto tra i più autentici “appassionati” e conoscitori del tema.

Questo primo incontro aveva come oggetto l’innovazione tecnologica e come ospite d’onore Massimo Banzi, l’inventore di Arduino. Personalmente fino a ieri di Arduino conoscevo solo la sua descrizione wikipedia e l’entusiasmo degli smanettoni d’elettronica. Oggi ho qualche elemento in più per farmi contagiare dallo stimolo creativo che tutti associano a questa tecnologia che, vista applicata alla vita reale (nel design, nella domotica, etc) riesce a strabiliare sempre. Tavoli interattivi, lampade intelligenti, caselle della posta che avvertono quando arriva un nuova missiva, persino toilette che twittano un nuovo status ogni volta che vengono utilizzate. Sensori che rendono ogni oggetto più umano di quello che si sia disposti a immaginare. Da impazzirci (ecco una lista di 10 applicazioni originali basate su Arduino).
Ecco la video intervista a Massimo Banzi:

Mi piace la chiusura che Banzi fa in un’autopresentazione (video sotto) in cui sottolinea come Design, Tecnologia e Branding se combinati insieme con la giusta creatività possano davvero costituire la ricetta perfetta per il successo!
Cercasi “Crearduivi”.
Vincenzo Dell'Olio

Nei 15 anni di esperienza nel settore della comunicazione e del markerting digitale ha ideato e seguito le strategie di grandi Aziende come Volkswagen, Audi, Parmalat, Bonomelli, Riza Editore, Rai Trade, Monster, Sony Mobile, Vans, Red Bull. Dal 2015 è docente per il corso di Social Media e Web TV all’Università IULM di Milano. Scrive tanto, non è immune dalle serie tv e il sabato pomeriggio si dedica alla sociologia.

Lascia un commento