Give Away e Concorsi 2.0. [CASE STUDY]

Vincenzo Dell'Olio

Nei 15 anni di esperienza nel settore della comunicazione e del markerting digitale ha ideato e seguito le strategie di grandi Aziende come Volkswagen, Audi, Parmalat, Bonomelli, Riza Editore, Rai Trade, Monster, Sony Mobile, Vans, Red Bull. Dal 2015 è docente per il corso di Social Media e Web TV all’Università IULM di Milano. Scrive tanto, non è immune dalle serie tv e il sabato pomeriggio si dedica alla sociologia.

Nessun commento finora

Semerssuaq Scritto il11:59 am - Gen 20, 2011

dai un'occhiata a questa roba: http://bloggiveaways.blogspot.com/ e poi… dobbiamo decidere se si scrive giveaway o give away (anche tu qui lo scrivi una volta in un modo e una volta nell'altro)

Vincenzo Dell'Olio Scritto il9:26 am - Gen 21, 2011

grazie della segnalazione, interessante (e un po' malato) blog monotematico. per la dicitura ufficiale aspetterei qualche linguista o pseudo tale. Forse scrivendolo attaccato può essere identificativo di questa pratica sul web e non confuso con altre formule “analogiche”. Al termine della spiegazione però mi sorge il dubbio che la tua domanda fosse seria (a questo punto farei la faccina che ride ma le ho messe al bando in via sperimentale per vedere quanto tempo riesco a vivere senza).

Vincenzo Dell'Olio Scritto il9:26 am - Gen 21, 2011

grazie della segnalazione, interessante (e un po' malato) blog monotematico. per la dicitura ufficiale aspetterei qualche linguista o pseudo tale. Forse scrivendolo attaccato può essere identificativo di questa pratica sul web e non confuso con altre formule “analogiche”. Al termine della spiegazione però mi sorge il dubbio che la tua domanda fosse seria (a questo punto farei la faccina che ride ma le ho messe al bando in via sperimentale per vedere quanto tempo riesco a vivere senza).

Vincenzo Dell'Olio Scritto il9:26 am - Gen 21, 2011

grazie della segnalazione, interessante (e un po' malato) blog monotematico. per la dicitura ufficiale aspetterei qualche linguista o pseudo tale. Forse scrivendolo attaccato può essere identificativo di questa pratica sul web e non confuso con altre formule “analogiche”. Al termine della spiegazione però mi sorge il dubbio che la tua domanda fosse seria (a questo punto farei la faccina che ride ma le ho messe al bando in via sperimentale per vedere quanto tempo riesco a vivere senza).

Vincenzo Dell'Olio Scritto il9:26 am - Gen 21, 2011

grazie della segnalazione, interessante (e un po' malato) blog monotematico. per la dicitura ufficiale aspetterei qualche linguista o pseudo tale. Forse scrivendolo attaccato può essere identificativo di questa pratica sul web e non confuso con altre formule “analogiche”. Al termine della spiegazione però mi sorge il dubbio che la tua domanda fosse seria (a questo punto farei la faccina che ride ma le ho messe al bando in via sperimentale per vedere quanto tempo riesco a vivere senza).

Vincenzo Dell'Olio Scritto il9:26 am - Gen 21, 2011

grazie della segnalazione, interessante (e un po' malato) blog monotematico. per la dicitura ufficiale aspetterei qualche linguista o pseudo tale. Forse scrivendolo attaccato può essere identificativo di questa pratica sul web e non confuso con altre formule “analogiche”. Al termine della spiegazione però mi sorge il dubbio che la tua domanda fosse seria (a questo punto farei la faccina che ride ma le ho messe al bando in via sperimentale per vedere quanto tempo riesco a vivere senza).

Vincenzo Dell'Olio Scritto il9:26 am - Gen 21, 2011

grazie della segnalazione, interessante (e un po' malato) blog monotematico. per la dicitura ufficiale aspetterei qualche linguista o pseudo tale. Forse scrivendolo attaccato può essere identificativo di questa pratica sul web e non confuso con altre formule “analogiche”. Al termine della spiegazione però mi sorge il dubbio che la tua domanda fosse seria (a questo punto farei la faccina che ride ma le ho messe al bando in via sperimentale per vedere quanto tempo riesco a vivere senza).

Vincenzo Dell'Olio Scritto il9:26 am - Gen 21, 2011

grazie della segnalazione, interessante (e un po' malato) blog monotematico. per la dicitura ufficiale aspetterei qualche linguista o pseudo tale. Forse scrivendolo attaccato può essere identificativo di questa pratica sul web e non confuso con altre formule “analogiche”. Al termine della spiegazione però mi sorge il dubbio che la tua domanda fosse seria (a questo punto farei la faccina che ride ma le ho messe al bando in via sperimentale per vedere quanto tempo riesco a vivere senza).

Vincenzo Dell'Olio Scritto il9:26 am - Gen 21, 2011

grazie della segnalazione, interessante (e un po' malato) blog monotematico. per la dicitura ufficiale aspetterei qualche linguista o pseudo tale. Forse scrivendolo attaccato può essere identificativo di questa pratica sul web e non confuso con altre formule “analogiche”. Al termine della spiegazione però mi sorge il dubbio che la tua domanda fosse seria (a questo punto farei la faccina che ride ma le ho messe al bando in via sperimentale per vedere quanto tempo riesco a vivere senza).

Vincenzo Dell'Olio Scritto il9:26 am - Gen 21, 2011

grazie della segnalazione, interessante (e un po' malato) blog monotematico. per la dicitura ufficiale aspetterei qualche linguista o pseudo tale. Forse scrivendolo attaccato può essere identificativo di questa pratica sul web e non confuso con altre formule “analogiche”. Al termine della spiegazione però mi sorge il dubbio che la tua domanda fosse seria (a questo punto farei la faccina che ride ma le ho messe al bando in via sperimentale per vedere quanto tempo riesco a vivere senza).

Lascia un commento