12 modi (e più) per utilizzare il QR Code


Qualcuno ha già notato il QR Code della mia VCard nella barra destra del blog. Non so quanti l’abbiano già utilizzato in questo senso o, meglio, in qualunque altra situazione per usufruire di un link dalla fruizione fisica a quella digitale. Non so quanti ne abbiano generato uno. La domanda che a proposito di questo linguaggio di interazione digitale ci si fa da più di un anno in maniera forte è sempre la stessa: entrerà nell’uso di massa?
La mia V-Card QRcode
Beh, l’idea di fondo, come per tutti i linguaggi, è che possa diffondersi solo nel caso in cui si creino i presupposti perchè l’utilizzo costituisca un effettivo vantaggio rispetto l’utilizzo di un altro linguaggio di interazione oppure, soluzione due più emotiva, se diventasse una modalità che “fa figo”, una tendenza alla moda.

Su entrambi i fronti ci sono diverse in
iziative già in atto vediamone al volo qualcuna.
QR CODE, come valore aggiunto alla User Experience:
Il Central Park di New York ha utilizzato il QR Code per comunicare con i propri visitatori arricchendo di dettagli l'”esperienza” del parco.

Diverse riviste attraverso questi codici a barre rimandano a contenuti multimediali online che completano e approfondiscono la fruizione degli articoli cartacei. Panorama era stata una delle prime riviste italiana a introdurre questo codice.
Poi ci sono i musei che hanno creato percorsi audi-guidati stampando in punti strategici il codice. Il primo Museo Qr-code in italia è stato il Guggenheim a Venezia.
Ma le applicazioni sono le più disparate.
Alcune marche di Vini hanno stampato i QR sulle etichette (Baffonero e Poggio alla Guardia) rimandando a video approfondimenti enologici. Nel settore c’è chi offre proprio un servizio apposito di classificazione QR per vini.
In campo immobiliare qualcuno la utilizza per permettere a chi cerca casa di memorizzare immediatamente i dati dell’agenzia immobiliare sul proprio telefono oppure di navigare fra le immagini e le video presentazioni dell’appartamento disponibile nella zona in cui si sta passeggiando.
QR CODE a scopo pubblicitario e più in generale nel marketing:

Infinite ormai le applicazioni in campo pubblicitario, dai semplici volanti
ni: Unieuro, Costa Crociere, etc. fino ad arrivare ai coupon sconto di Ikea e Pepsi ottenibili fotografando i Qr Code sui volantini.
Da pochi giorni è online il concorso di Chevrolet in cui gli utenti sono invitati a fotografare i QR Code in diversi concessionari in modo da stimolarli a fruire dei porte aperte organizzati a Roma e Milano fra Novembre e Dicembre.
QR CODE is trendy:
Diversi i negozi online offrono la possibilità di realizzare Vestiti e T-shirt con codici Qr creati con messaggi di testo o contatti personali. C’è chi disegna quadri ispirandosi a questo codice, scrive in versi di una poesia o addirittura marchia a vita il codice sulla pelle attraverso futuristici tatuaggi.
Insomma, banalizzando ce n’è per tutti i gusti ma è un’indicazione utile per stimolare la creatività riguardo le strade, più o meno sensate, che questi codici a quadratini possono prendere.
E ricordate che non di solo QR Code vive l’uomo, ecco un interessante post sull’argomento 2D Code che prende in esame anche i Microsoft Tag.
E che il Code sia con voi.
Annunci

3 thoughts on “12 modi (e più) per utilizzare il QR Code

  1. Bellissimo blog. Sto cercando a mia volta di scrivere un post sul mio blog, relativo all'uso dei biglietti da visita con QR code, e se non ti spiace inserirò il link del tuo blog! E' molto interessante tutto quello che hai scritto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...