Flash ucciso da Apple

Flash ucciso da Apple

Condividi
Tra i minus più volte citati dell’iPad (di fianco a tutti i plus) c’è il fatto che il dispositivo non sia compatibile – immagino volutamente – con flash, uno dei più utilizzati standard di animazione grafica per il design digitale (siti internet, cartoon, etc..).
Ecco dunque un’infografica che spiega la dinamica dell’accaduto che contrappone Apple ad un’atra multinazionale dell’ICT: Adobe.

Vincenzo Dell'Olio

Nei 15 anni di esperienza nel settore della comunicazione e del markerting digitale ha ideato e seguito le strategie di grandi Aziende come Volkswagen, Audi, Parmalat, Bonomelli, Riza Editore, Rai Trade, Monster, Sony Mobile, Vans, Red Bull. Dal 2015 è docente per il corso di Social Media e Web TV all’Università IULM di Milano. Scrive tanto, non è immune dalle serie tv e il sabato pomeriggio si dedica alla sociologia.

Nessun commento finora

marco valente Scritto il8:45 am - Giu 21, 2010

la mela era avvelenata??

Lascia un commento