Cosa Faccio

Mi occupo di consulenza strategica di Marketing Digitale, attività in cui, tra creatività e analisi, mi diverto da anni (sopratutto quando devo spiegarla ai miei parenti durante i pranzi di Natale). Dal 2003 lavoro con agenzie, aziende ed organizzazioni che hanno l’obiettivo di promuovere online e su ogni canale digitale i propri contenuti, prodotti e servizi. Arrivo, faccio ordine, apparecchio la tavola e sforno un po’ di idee. Supporto i miei clienti su:

Strategia

Definisco le attività più appropriate allo scopo dei miei clienti. Se devi vendere prosciutti dobbiamo imparare a raccontarli e, ad esempio, ad evitare di sponsorizzarli verso i vegetariani.

Operatività

Suggerisco in base al progetto l’interlocutore (freelance o agenzia) più adatto a realizzare con successo contenuti e campagne; perché va bene la teoria ma serve pure passare all'azione.

Formazione

Fornisco ai team interni delle aziende gli strumenti teorici e pratici per mettere in atto una strategia di marketing digitale. Nel 2018 ho fondato l'accademia My Digital Trainer. Clicca e scopri di più!

dal mio blog...

Dati, riflessioni, consigli, analisi di mercato e tanti spunti di marketing e comunicazione di cui parlare insieme.

Le 10 migliori Compagnie Aeree mondiali secondo i passeggeri.

top-worldwide-airlines-sentiment-2019

Quando si gestisce la comunicazione di un brand è necessario misurare una serie di indicatori che aiutino a capire il successo e la percezione del marchio stesso.

Spesso però ci si limita “solo” a misurare le performance con un occhio alla quantità. Si misura “chi ce l’ha più lungo”, parlo del seguito di utenti che parlano di noi ovviamente 🤣, e ci si dimentica di ascoltare ciò che gli utenti dicono. Invece è doveroso valutare la soddisfazione, il SENTIMENT (😀😐😡) dei propri clienti perché, di fatto è quello che poi ci consentirà di generare passaparola positivo e vendite a costo zero lato marketing.

In una recente analisi di Awario sulle 52 principali compagnie aeree internazionali è emerso ad esempio come, a seconda degli indicatori considerati, possano cambiare, e di molto, le considerazioni strategiche.

CONTINUA A LEGGERE

Architettura e Socialità: uno spunto per progettare attività, spazi ed eventi

blue-heart-Chengdu-xiao-qu

In un mondo in cui è possibile acquistare beni e servizi senza uscire di casa una delle sfide più grandi è quella di creare spazi ed esperienze che riuniscano le persone in modo innovativo promuovendo la comunità e aiutando a ricostituire quei legami sociali che, a parte la virtualità dei social network, vanno scomparendo.

Esistono evidenze di un’epidemia di solitudine che colpisce i consumatori di tutto il mondo; negli Stati Uniti ad esempio, il 47% dei consumatori intervistati ha dichiarato di sentirsi solo.

CONTINUA A LEGGERE

Come Mercedes valorizza la sponsorizzazione degli US Open e la propria tecnologia.

Serve like Sloan - Mercedes AR

Durante l’evento tennistico statunitense US Open il marchio Mercedes Benz ha promosso l’iniziativa “Serve Like Sloane” incentrato attorno al nuovo assistente vocale presente all’interno delle proprie automobili.

Grazie alle Realtà Aumentata il brand ha organizzato una lezione insieme alla campionessa di tennis Sloane Stephens, vincitrice del torneo due anni fa.

CONTINUA A LEGGERE

Amazon Prime Day, i dati di un successo inarrestabile

amazon-prime-day-2019-header

Quest’anno, con il Prime Day esteso a 48 ore, gli analisti stimano che le vendite globali di Amazon oscilleranno attorno ai 6 miliardi di dollari.

In attesa dei dati ufficiali una cosa è certa: al suo quinto anno questo evento è ormai diventato un’istituzione tra i “momenti di consumo” online al pari del Black Friday e del Cyber Monday.

CONTINUA A LEGGERE

Customer Journey di un E-Commerce: cos’è e cosa lo influenza.

customer journey online ecommerce

Quando parliamo di Customer Journey online e più precisamente del customer journey di un sito di vendita online parliamo del percorso che un utente fa navigando nel sito dal momento dell’atterraggio alla possibile finalizzazione dell’acquisto.

È fisiologico, in questo “viaggio”, che più di 4 utenti su 10 giunti sullo shop online escano subito dopo l’atterraggio (Bounce Rate) ritenendo poco aderente il sito alle proprie aspettative per molteplici motivi che vanno dal contenuto all’estetica passando alle performance stesse (es. velocità di apertura delle pagine).

CONTINUA A LEGGERE

Ho lavorato con...

Alcune delle aziende e delle agenzie con cui ho collaborato in questi anni.

Se vuoi approfondire qualsiasi aspetto della mia attività e dei miei servizi scegli il canale che preferisci e scrivimi subito!